LINEA ROSSA 1a STAGIONE

8 Oct 2011

Radio, televisione e multimedia per far sentire la voce dei giovani

I giovani d’oggi non sono più quelli di una volta! I giovani non hanno più valori! I giovani sono menefreghisti!, e ancora i giovani sono tutto il giorno davanti al computer e non concludono niente! Affermazioni o pregiudizi che, generazione dopo generazione, il mondo degli adulti rivolge al mondo dei giovani. 

 

Ma sono delle verità o semplicemente, crescendo, non ci si ricorda come si è vissuta la propria adolescenza? Sono stereotipi o col passare degli anni si perdono il potenziale, il modo di essere e le conoscenze capitalizzate dai propri genitori? Come sono gli adolescenti della seconda decade del XXI secolo? Sono peggiori o migliori di quelli dello scorso millennio? Oppure sono semplicemente differenti e vivono il loro tempo?

 

Per rispondere a queste domande, per confermare o sconfessare le credenze del mondo degli adulti, per favorire il dialogo e lo scambio tra adolescenti, la RSI propone Linea Rossa, il programma che fa sentire la voce dei giovani su Rete Tre, LA 1 e Rete Uno. 

 

Ogni settimana un tema del mondo giovani, o d’attualità, verrà affrontato dal canale televisivo e dalle due reti radio, dando a ognuno di questi medium un compito ben preciso.

 

La linea rossa comincia ad essere tracciata in radio.

Il mercoledìalle 17.00Baobab, il magazine giornalistico di Rete Tre, lancerà il tema attraverso le spiegazioni e gli approfondimenti di esperti e comincerà a tastare il polso dei ragazzi.

 

... e domenica la linea rossa attraverserà gli schermi di LA 1.

Alle 12.45 è il momento del dibattito: trenta adolescenti fra i quindici e i vent’anni spiegheranno i loro diversi punti di vista, argomenteranno con l’obiettivo di far cambiare idea ai propri coetanei e dimostreranno ad altri adolescenti e agli adulti che li seguono da casa, che loro qualche cosa da dire ce l’hanno. Il tutto avverrà senza l’ingerenza degli adulti, ma attraverso la moderazione di Silvia Spiga, che stimolerà, se dovesse essercene bisogno, la loquacità dei suoi giovani ospiti.

 

La linea rossa tornerà laddove ha cominciato a essere tracciata: alla radio.

Sarà infatti Sarah Tognola in Binario 9 e ¾ a chiudere il cerchio il lunedì sera alle 20.30 su Rete Uno. Con la presenza in studio di ospiti di ogni età, e grazie alla diretta radiofonica e alla possibilità del pubblico di intervenire telefonicamente, il mondo dei giovani e il mondo degli adulti si incontreranno e si spiegheranno.

 

Spazio al web e ai social network

Dal 5 ottobre sarà attiva la pagina web dedicata a Linea Rossa con approfondimenti e tutti gli appuntamenti andati in onda alla radio e in tv. Ma soprattutto ci sarà la pagina facebook come piazza virtuale dove raccogliere spunti, scambiarsi opinioni e condividere esperienze.

 

 

50’ - 2012/2013

idea e format: Alberto Meroni

conduzione: Silvia Spiga

regia: jonathan Vam Lamsveerde

produzione: Graziano Regazzoni

redazione: Lara Forte Petralli e Serena Coppini

filmati diretti da: Alberto Meroni

riprese: Giona Pellegrini e Alberto Meroni

montaggio: Nicolò Tettamanti

 

32 puntate - RSI Radiotelevisone Svizzera

Please reload